Mondomutui.it

MUTUI GEOMETRI

La banca popolare di Sondrio ha stipulato una convenzione relativa ai mutui per geometri iscritti alla Cassa Italiana di Previdenza ed Assistenza dei Geometri liberi professionisti.

- Quali sono le conzioni del mutuo per geometri?

I mutui con agevolazioni per geometri possono essere concessi per l'acquisto, la ristrutturazione o la costruzione di unità immobiliari, comprese pertinenze accessorie, destinate ad abitazione o studio. L'aggiornamento della convenzione con la Banca di Sondrio risale al dicembre 2008, ed al momento non risultano variazioni sostanziali, pertanto è consigliabile prendere informazioni direttamente con l'istituto di credito stesso qualora si fosse interessati. I mutui per geometri possono essere riferiti a porzioni immobiliari intestate all'iscritto escluso il beneficio di terzi, ma con possibilità di cointestazione al coniuge. Nel caso la porzione immobiliare fosse destinata a studio, il mutuo per geometri potrà essere concedibile a più iscritti alla Cassa, purchè venga certificato lo svolgimento dell'attività, la proprietà esclusiva dei professionisti stessi nonchè, nel caso di richiesta di mutuo da parte di un'Associazione, del possesso dei requisiti da parte di ciascun componente dell'Associazione stessa.

- Quanto può essere il capitale finanziabile e quali garanzie necessitano i mutui per geometri?

L'importo finanziabile nei mutui con agevolazioni per geometri è di un massimo di 250mila euro se iscritto singolo, di massimo 400mila se la domanda proviene da due o più iscritti, fermo restando che sull'immobile il prestito per geometri non potrà superarne l'80% del valore sia in caso di acquisto che nel caso di costruzione, ristrutturazione, ampliamento ecc. I mutui per geometri prevedono un'ipoteca di grado anche successivo al primo e l'accensione obbligatoria su incendio e scoppio a favore della Banca di Sondrio.

- Qual è la durata dell'ammortamento e che tassi vengono applicati sui mutui per geometri?

Il tasso applicabile al mutuo agevolato per geometri può essere fisso o variabile, sempre regolato in base all'andamento del mercato economico ed ai valori aggiornati di Euribor e Eurirs, e prevede un piano d'ammortamento previsto in 5, 10, 15 o 19 anni e 6 mesi, oltre il periodo di preammortamento compreso tra la data di erogazione del mutuo e la fine del relativo semestre. Il rimborso potrà avvenire mediante rate semestrali posticipate, costanti, comprensive di capitale e interesse con scadenze il 30 aprile e il 31 ottobre di ogni anno. Al momento dell'erogazione verrà trattenuta l'imposta sostitutiva mentre per quanto concerne l'eventuale estinzione anticipata o parziale esiste la possibilità di non incorrere in applicazioni di penali nei casi in cui il prestito per geometri venga richiesto per l'acquisto o per la ristrutturazione di unità immobiliari adibite ad abitazione ovvero allo svolgimento della propria attività economica o professionale da parte del geometra stesso. Negli altri casi, sul debito anticipatamente rimborsato, sarà conteggiata una commissione dell'1% omnicomprensiva.

Mutui geometri aggiornato il 05 Aprile 2017


Vai alla home:Mondo Mutui

mutui geometri