Mondomutui.it

MUTUI PER EXTRACOMUNITARI

Sono in aumento le richieste di mutui per extracomunitari, e questo perchè gli immigrati sono in aumento nel nostro Paese. È nato, quindi, un nuovo prodotto finanziario appositamente destinato ai cittadini extracomunitari ovvero a quei soggetti che hanno nazionalità diversa da quella europea ed italiana.

- A chi sono concessi i mutui per extracomunitari?

I mutui per extracomunitari vengono generalmente destinati a quei cittadini provenienti da paesi poveri, sottosviluppati o in via di sviluppo come potrebbero essere il nord africa o america latina, o alcuni paesi dell'est europa. La situazione, infatti, sarebbe diversa se a richiedere il mutuo fossero immigrati di altre zone, come inglesi, giapponesi, americani, ecc., che pur essendo stranieri avrebbero proposte per il mutuo a extracomunitari ben diverse proprio perchè in arrivo da aree di benessere generale. I mutui possono essere finalizzati all’acquisto, costruzione o ristrutturazione di immobili residenziali in Italia. Pur essendo prodotti di mutui per extracomunitari, si tratta, quindi, degli stessi benefici offerti alla clientela italiana, a dimostrazione della capacità di risparmio e merito creditizio conquistato nel tempo dai cittadini stranieri.

- Quali sono i requisiti per accedere ai mutui per extracomunitari?

I primi due requisiti fondamentali per l'accesso ai mutui per extracomunitari sono senza dubbio il permesso di soggiorno in regola ed un reddito possibilmente fisso derivante da un'attività lavorativa a tempo indeterminato, sul quale si potrà determinare la rata dell'eventuale mutuo. Ulteriori importanti requisiti che vengono di norma richiesti, anche se spesso gli istituti di credito gestiscono i mutui per extracomunitari in maniera personalizzata, sono l'avere un minimo di permanenza in regola in Italia, che può andare dai 2 ai 5 anni sempre in base alla banca scelta, ed un'anzianità lavorativa che può variare dai 6 mesi ai 3 anni. Questi sono punti di assoluta importanza per la richiesta di un mutuo per extracomunitari, in quanto l'essere in regola col permesso di soggiorno ed avere un lavoro sono fattori legati tra loro, che nella domanda per un finanziamento per stranieri risultano indispensabili. Va da sè che un soggetto in mancanza del permesso di soggiorno, non può fare altro che lavorare a nero o in modo clandestino e trovarsi in una situazione che potrebbe essere di rilevanza penale sul territorio italiano. Infatti, i mutui per extracomunitari verranno concessi solo a chi è in regola ed ha una busta paga se è un lavoratore dipendente o la dichiarazione dei redditi se autonomo. Per concedere il mutuo agli extracomunitari le banche richiedono, oltre a tutti i documenti tradizionali e ad un permesso di soggiorno valido, l’apertura di un conto corrente presso la stessa. Alcune banche, inoltre, esigono la residenza in Italia da almeno 2 anni e un eventuale ricongiungimento familiare.

Mutui per extracomunitari aggiornato il 05 Aprile 2017


Vai alla home:Mondo Mutui

mutuo per extracomunitari